Con Rossignol alla scoperta dell’anima degli sci con la Line Control Technology

Condividi questo articolo!
sci rossignol
Indice

L’avresti mai detto? Ebbene sì, gli sci come gli esseri umani hanno un’anima. Non ti preoccupare, non li ferirai mai e non dovrai litigarci nei momenti no, anzi, passerai con loro solo splendidi momenti fatti di risate con gli amici e discese mozzafiato in mezzo alle montagne innevate. 

Iniziamo dalle basi, cosa si intende per anima di uno sci?

Scrittori e filosofi da anni si chiedono quale effettivamente sia la sede dell’anima e non sappiamo dare una risposta a questa amletica domanda, ma in quanto innamorati ed appassionati del mondo degli sci noi in collaborazione con Rossignol vogliamo rivelarvi un segreto: cosa si nasconde all’interno dell’anima di uno sci?

La tecnicità di uno sci si valuta principalmente in base alla sua rigidità strutturale, determinata soprattutto dai materiali impiegati per realizzarne l’anima, cioè la parte più interna, di solito in legno, iniettata oppure composita. In generale, più lo sci è rigido – sci race, allround e all mountain high performance – più risulterà essere tecnico e performante.

All’inverso, più la sua struttura sarà morbida – all mountain sport performance – più sarà facile e meno faticoso.

Un’ azienda leader mondiale nella produzione di sci come Rossignol che fornisce sci ad atleti del calibro di Federica Brignone (vincitrice della coppa del mondo di sci alpino nel 2020) ha implementato i suoi sci con tecnologie sempre più all’avanguardia in particolare,  ha nascosto un segreto nell’anima dei suoi sci e noi questo segreto vogliamo svelarvelo: si tratta della  LINE CONTROL TECHNOLOGY (LCT), un autentico attivatore di energia, sì, proprio quella che vogliamo farti sprigionare una volta sceso dalla seggiovia, stretto gli scarponi e impugnato le bacchette.

Andiamo per ordine: la tecnologia Line Control Technology per gli sci Rossignol nasce dalla Dynamic Line Control sviluppata per il mondo delle competizioni

Rossignol Line Control Technology

Quando passione e ingegno tecnologico si incontrano solo grandi cose possono nascere ed è proprio da questo incontro che gli esperti di Rossignol hanno inizialmente sviluppato la tecnologia Dynamic Line Control per il mondo delle competizioni.

La neve è tanto bella quanto naturalmente geometricamente irregolare, la conseguenza è che quando si affronta una discesa, lo sci tende a sviluppare un movimento oscillatorio causato proprio da queste irregolarità della neve (che tendono a  spingere la punta dello sci verso l’alto) e dalla forza di gravità (che riporta lo sci verso il basso). 

Questo fenomeno può tradursi in uno scarso controllo della traiettoria, che va ad influenzare negativamente le performance degli sciatori, anche dei professionisti più affermati. 

Il fenomeno ha evidenziato quanto sia fondamentale concentrarsi sulla sciata, rendendola più fluida, contrastando l’oscillazione e la vibrazione degli sci.

Per ovviare a questo fenomeno Rossignol si è focalizzata sullo sviluppo di una tecnologia in grado di migliorare concretamente le performance degli sciatori accompagnandoli nelle loro gare più importanti: il Dynamic Line Control, un pistone posizionato sulla punta dello sci che assorbe le vibrazioni e oscillazioni causate dal terreno.

Il risultato? 13 podi alla coppa del mondo e un globo di cristallo. Un successo travolgente che ha dimostrato quanto sia importante migliorare la stabilità degli sci per aumentare esponenzialmente le performance dell’atleta.

È da questi risultati che nasce il progetto forse più ambizioso di tutti: portare la stabilità degli sci dotati del DLC agli sciatori più appassionati ma non professionisti, offrendo così anche al grande pubblico degli sci altamente performanti.

Ed è proprio da questo desiderio di svelare il segreto del controllo a tutti gli appassionati che nasce la tecnologia brevettata Rossignol Line Control Technology.

La tecnologia Line Control Technology nell’anima degli sci Rossignol

Forte dell’esperienza della DLC, la Line Control Technology nasce con l’intento di integrare all’interno dello sci un vero e proprio stabilizzatore in grado di disperdere le vibrazioni causate dai piccoli ostacoli che lo sci incontra nella discesa. 

La chiave per ottenere questo risultato si trova in un semplice strato di metallo e due strati di gomma.

L’anima dello sci viene tagliata a metà per integrare al suo interno uno strato di Titanal, circondato da due superfici di gomma viscosa. Una volta saldati gli strati, il metallo stabilizza attivamente lo sci, contrastandone la flessione durante oscillazioni, mentre la gomma le ammortizza, migliorando la fluidità complessiva della sciata oltre al controllo della traiettoria.

Insomma un vero e proprio concentrato di tecnologia all’interno dell’ anima degli sci in grado di migliorare le performance sulle piste!!

Bene adesso che sei un esperto di tecnologia degli sci, che cosa aspetti? La tua anima gemella ti sta aspettando, clicca su questo link https://storefinder.rossignol.com/it, trova il negozio Rossignol più vicino a te e lascia che siano gli sci a liberare tutta la tua energia sulle piste.

Condividi questo articolo!
Tavola-da-disegno-–-1@2x.jpg
Vacanze in montagna a portata di click in oltre 150 località
Con Snowit prenoti online tutto quello che ti serve per una perfetta giornata o vacanza sulla neve:
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi le ultime novità e aggiornamenti sulla montagna e sui nostri servizi

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi le ultime novità e aggiornamenti sulla montagna e sui nostri servizi: